lunedì 2 maggio 2011

QUELL'UOMO VENUTO DA MOLTO LONTANO



SEI VENUTO DA MOLTO LONTANO, PORTAVI CON TE IL TUO FARDELLO CARICO DI SOFFERENZE, E DI TANTO AMORE...I TUOI OCCHI PARLAVANO PER LA TUA ANIMA, IL TUO DOLCE SORRISO HA SCALDATO MOLTI CUORI,E IL TUO COSI' UMILE CI HA FATTO INNAMORARE, MAI STANCO DI GIRARE PER IL MONDO A PROFESSARE LA PACE E QUALCHE VOLTA A CHIEDERE PERDONO...SEI RIUSCITO AD ENTRARE ANCHE NEI CUORI PIU' DURI, QUALCUNO TI STIMA, ALTRI TI CONTESTANO, MA MOLTI TI STRINGERANNO PER SEMPRE A SE'...LA PACE TANTO DESIDERATA E L'AMORE TANTO SPERATO DA TE NON SO SE MAI ARRIVERANNO, PERCHE' IO CREDO CHE FINCHE' ESISTERA' L'UOMO ESISTERANNO LE GUERRE, MA UNA TUA FRASE E' IMPRESSA DENTRO ME...NON ABBIATE PAURA DI AVERE CORAGGIO !!..E OGNI VOLTA CHE IL TIMORE MI PRENDE LA RIPETO, E POI GUARDO LASSU' E TI SORRIDO...SORRIDO A QUELL'UOMO CHE DI NUOVO E' TANTO LONTANO, MA CHE SONO CERTA RISPONDE ANCORA AD OGNI RICHIAMO

1 commento:

Maria ha detto...

Un papa speciale ,sara' sempre nei nostri cuori!!