lunedì 26 novembre 2012

27 novembre, festa della Medaglia Miracolosa

La Madonna ha detto "Tutte le persone che porteranno questa Medaglia riceveranno grandi grazie specialmente portandola al collo" "Le grazie saranno più abbondanti per le persone che la porteranno con fiducia”.

giovedì 22 novembre 2012

giovedì 28 giugno 2012

Medjugoje la benedizione materna e Messaggio straordinario


Medjugorje la madonna ha detto di mandare la benedizione materna a tutti per ottenere grazie particolari. Per chi ha fede benedite i vostri familiari e i vostri amici. Per chi non ha fede fate la stessa benedizione, pero' mentalmente. avra' lo stesso effetto. Vi consiglio queste parole. "IO TI BENEDICO NEL NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO, PER INTERCESSIONE DELLA REGINA DELLA PACE, CHE TI POSSA CONCEDERE L'AMORE DI DIO, LA PACE E LA LIBERAZIONE DI OGNI MALE. AMEN". Si racconta di un infermiere che conoscendo la benedizione materna di Medjugorje la pratico' sugli ammalati, i quali alcuni di questi ricevettero la pace e qualcuno anche la guarigione totale. Praticate questa benedizione materna con molta fede nell'onnipotenza di dio e nell'intercessione di maria. (di Antonio Norrito)

domenica 17 giugno 2012

Pendente azzurro



Questo pendente è un dono che farò ad un'amica per il suo compleanno, è lavorato al pizzo chiacchierino con filo di seta.

mercoledì 6 giugno 2012

Borsa fettuccia



Finalmente l'ho finita, mi ha portato tempo la fodera. Penso di farne altre
Che ne dite com'è venuta?

domenica 13 maggio 2012

Auguri a tutte le mamme

Mi è stata inviata da una cara amica la dedico a tutte voi


Preghiera di una mamma

Signore Gesù, insegnami a capire, ad accettare, a favorire la vocazione dei miei figli.
Guida i miei gesti, ispira le mie parole perchè nulla in me li ostacoli
nel seguire la strada su cui li hai chiamati.
Fammi attenta ai loro bisogni, rispettosa dei loro sentimenti,
capace di sostenerli nel momento del dubbio o della prova.
Donami il coraggio dell'amore disinteressato, pronto al sacrificio,
E la madre tua Maria mi sia ogni giorno di conforto, di aiuto, e di esempio in questo cammino.
Amen.

venerdì 27 aprile 2012

LEGGETTELA PERCHE' E' BELLISSIMA !!


Un sacerdote stava camminando in chiesa verso mezzogiorno e passando dall'altare decise di fermarsi lì vicino per vedere chi era venuto a pregare. In quel momento si aprì la porta, il sacerdote inarcò il sopracciglio vedendo un uomo che si avvicinava; l'uomo aveva la barba lunga di parecchi giorni, indossava una camicia consunta, aveva una giacca vecchia i cui bordi avevano iniziato a disfarsi. L'uomo si inginocchiò, abbassò la testa, quindi si alzò e uscì. Nei giorni seguenti lo stesso uomo, sempre a mezzogiorno, tornava in chiesa con una valigia... si inginocchiava brevemente e quindi usciva. Il sacerdote, un po' spaventato, iniziò a sospettare che si trattasse di Un ladro, quindi un giorno si mise davanti alla porta della chiesa e quando l'uomo stava per uscire dalla chiesa gli chiese: "Che fai qui?" L'uomo gli rispose che lavorava in zona e aveva mezz'ora libera per il pranzo e approfittava di questo momento per pregare, "Rimango solo un momento, sai, perché la fabbrica è un po' lontana, quindi mi inginocchio e dico: "Signore, sono venuto nuovamente per dirti quanto mi hai reso felice quando mi hai liberato dai miei peccati... non so pregare molto bene, però ti penso tutti i giorni... Beh, Gesù... qui c'è Jim a rapporto" Il padre si sentì uno stupido, disse a Jim che andava bene, che era il benvenuto in chiesa quando voleva. Il sacerdote si inginocchiò davanti all'altare, si sentì riempire il cuore dal grande calore dell'amore e incontrò Gesù. Mentre le lacrime scendevano sulle sue guance, nel suo cuore ripeteva la preghiera di Jim: "Sono venuto solo per dirti, Signore, quanto sono felice da quando ti ho incontrato attraverso i miei simili e mi hai liberato dai miei peccati... non so molto bene come pregare, però penso a te tutti i giorni... Beh, Gesù... eccomi a rapporto!" Dopo qualche tempo il sacerdote notò che il vecchio Jim non era venuto. I giorni passavano e Jim non tornava a pregare. Il padre iniziò a preoccuparsi e un giorno andò alla fabbrica a chiedere di lui; lì gli dissero che Jim era malato e che i medici erano molto preoccupati per il suo stato di salute, ma che tuttavia credevano che avrebbe potuto farcela. Nella settimana in cui rimase in ospedale Jim portò molti cambiamenti, egli sorrideva sempre e la sua allegria era contagiosa. La caposala non poteva capire perché Jim fosse tanto felice dato che non aveva mai ricevuto né fiori, né biglietti augurali, né visite. Il sacerdote si avvicinò al letto di Jim con l'infermiera e questa gli disse, mentre Jim ascoltava: "Nessun amico è venuto a trovarlo, non ha nessuno". Sorpreso il vecchio Jim disse sorridendo: "L'infermiera si sbaglia... però lei non può sapere che tutti i giorni, da quando sono arrivato qui, a mezzogiorno, un mio amato amico viene, si siede sul letto, mi prende le mani, si inclina su di me e mi dice: "Sono venuto solo per dirti, Jim, quanto sono stato felice da quando ho trovato la tua amicizia e ti ho liberato dai tuoi peccati.. Mi è sempre piaciuto ascoltare le tue preghiere, ti penso ogni giorno.... Beh, Jim... qui c'è GESU' a rapporto!" Da oggi, ogni giorno, non possiamo perdere l'opportunità di dire a Gesù: "Sono qui a rapporto!" E' strano come inviamo frasi e barzellette attraverso la posta elettronica..., però quando possiamo inviare messaggi spirituali, ci pensiamo due volte prima di condividerli con altri. E' strano come la lussuria cruda, volgare e oscena passa liberamente attraverso il ciberspazio, mentre il parlare pubblicamente di Gesù sia evitato nelle scuole o nell'ambiente di lavoro. E' curioso, vero? Ma ancora più strano è come qualcuno possa essere devoto a Cristo la domenica, ed al tempo stesso essere un cristiano invisibile per il resto della settimana. E' strano pure se, quando hai terminato di leggere questo messaggio, non Lo invii alle persone della tua rubrica postale perché non sei sicuro di ciò che ne penseranno. Di ciò che penseranno di te. E' curioso, mi preoccupo più di ciò che la gente pensa di me che di ciò che Dio possa pensare di me? Mettiti alla prova... Buona giornata. !!!!

sabato 7 aprile 2012

venerdì 6 aprile 2012

Venerdì Santo


Il Venerdì Santo è il giorno della morte di Gesù sulla Croce. La chiesa celebra verso le tre del pomeriggio la solenne celebrazione della Passione.

giovedì 5 aprile 2012

Giovedì Santo


Il solenne triduo pasquale della passione, morte e risurrezione di Cristo inizia nel pomeriggio del giovedì santo. In ora serale si celebra la Messa in Cena Domini, nella quale si ricorda l'Ultima Cena di Gesù, la istituzione dell'Eucarestia e del sacerdozio ministeriale, e si ripete il gesto simbolico della lavanda dei piedi effettuato da Cristo nell'Ultima Cena. Alla fine della messa gli altari restano senza ornamenti, le croci velate e le campane silenti. La croce verrà scoperta il giorno dopo, il Venerdì Santo durante la parte delle speciale cerimonia che (in quel giorno e solo in quel giorno) sostituisce l'adorazione della croce alla liturgia eucaristica

domenica 1 aprile 2012

Buona domenica delle Palme

La pace non può regnare tra gli uomini se prima non regna nel cuore di ciascuno di loro.
(Karol Woytyla)

martedì 20 marzo 2012

Primaveraaaaaaaaaa

Questa mattina alle ore 05:14 è cominciato l’equinozio di primavera, giorno in cui la notte dura tanto quanto il dì. Il fenomeno è dovuto al posizionamento del Sole in linea perpendicolare con l’equatore, posizione che di fatto divide in due parti uguali le zone illuminate e le zone buie della Terra.

domenica 11 marzo 2012

Premi ricevuti



Ringrazio Maria per questi premi
Il mio blog e' stato premiato
1: e' aggiornato regolarmente
2: mostra passione autentica del blogger
3: favorisce la condivisione
4: offre contenuti ed informazioni utili e originali
5: non e'infarcito di pubblicita'
Dono questi premi a:
Etoile
Renata
Carmy
Anna
Monica
e a tutte le perlinatrici

mercoledì 7 marzo 2012

8 marzo

Festeggiate questa giornata ricordando il suo vero significato...
Dedico queste mimose a tutte quelle donne coraggiose che hanno dato la vita mentre svolgevano il proprio lavoro.

giovedì 1 marzo 2012

mercoledì 22 febbraio 2012

martedì 31 gennaio 2012

CORONCINA AL PREZIOSISSIMO SANGUE DI GESU’


Santa Maria Maddalena De' Pazzi era solita offrire il Divin Sangue cinquanta volte al giorno. Apparendole Gesù le disse: Da che tu fai questa offerta, non puoi immagi­nare quanti peccatori si siano convertiti e quante anime siano state liberate dal Pur­gatorio!

Sui grani grossi della Corona del Rosario:

Eterno Padre, io vi offro per il Cuore Immacolato di Maria il Sangue di Gesù Cristo, per la santifica­zione dei Sacerdoti e la conversione dei pec­catori, per i moribondi e le anime del Pur­gatorio!

Sui grani piccoli della Corona del Rosario:

“Scenda, o Gesù, il tuo Sangue sopra di me per fortificarmi e sopra il demonio per abbatterlo”.

Alla fine:

Pater, Ave, Gloria, Eterno riposo.